COMUNICAZIONE | GRAFICA | PUBBLICITÀ

Addio monologo della grafica

C’era una volta la grafica. Fissa, stampata ed egocentrica. Parlava solo lei mentre tu ascoltavi in silenzio. Ti diceva cosa fare, comprare o pensare. Un monologo lungo un secolo. Erano tempi in cui, per comprare qualcosa, telefonavi all’azienda chiedendo un dépliant. Per fortuna non è più così, e chi non l’ha capito viene semplicemente ignorato.

 

Benvenuta conversazione creativa

Oggi si va su Google per cercare informazioni o in Facebook per sapere cosa stanno dicendo di quel prodotto gli altri, le persone come noi. Si fa una ricerca per comparare prezzi, servizi e scoprire magari differenti brand prima sconosciuti. I mercati sono conversazioni e questo cambiamento investe ognuno di noi, costringendoci a rivedere gli strumenti di comunicazione e di relazione con il pubblico, il territorio e le comunità.

Tutti noi siamo sommersi quotidianamente da un altissimo numero di messaggi pubblicitari che, semplicemente, ignoriamo. L’unico modo per ricordarne qualcuno è il passaparola: ovvero quel messaggio deve contenere qualcosa di interessante sia per chi parla sia per chi ascolta: le persone non né parleranno per denaro, ma lo faranno se quel messaggio sarà un oggetto sociale cioè uno strumento di relazione tra esseri umani.Il nostro lavoro

– Comunicare il brand.
– Ispirare creatività.
– Semplificare la complessità.
– Facilitare dialogo e connessioni.
– Promuovere prodotti e servizi.

Attraverso

– Sistemi di identità coordinata.
– Siti web per desktop, tablet e smartphone.
– Social objects e promozione.
– Graphic e Digital Design.

Per
– Aziende, brand e marchi.
– Commercio e business.
– Musei e istituzioni culturali.
– Intrattenimento.
– Istituzioni educative.
– Editoria e stampa.

Alcuni dei nostri clienti

Facebook

Contattaci!